Max

20 Marzo 2019

Nessun commento

Monteriggioni

Il Castello di Monteriggioni fu costruito dai senesi, per ordinanza del podestà Guelfo da Porcari, tra il 1214 e il 1219. Il terreno era originariamente la sede di un’antica fattoria Longobarda (e per la denominazione di Montis Regis si suppone che il fondo fosse di proprietà regale e godesse di esenzioni fiscali da parte della corona).

 

La costruzione del castello ad opera della Repubblica di Siena ebbe principalmente scopo difensivo per contrastare la storica nemica Firenze, Dante ne fa menzione nella sua Commedia e i versetti che lo ricordano sono riportati su una delle porte delle mura di Monteriggioni.

 

Il borgo è rimasto fino ad oggi perfettamente preservato e offre una suggestiva passeggiata sulle mura, nonché vari e interessanti luoghi di ristoro.

 

In estate è scenario di una delle feste medievali più importanti della Toscana e anche per questo suo carattere attrattivo è entrato a far parte fra le tappe della Via Francigena.